VARIEnovità, curiosità e utilità

Ridere fa bene alla salute

Tonari no Totoro

Chi pratica la terapia Reiki non può... non ridere, sarebbe un controsenso! Il nome originale della terapia è Terapia Reiki Usui per il Miglioramento del Corpo e della Mente e ridere è sinonimo di benessere fisico e mentale, di felicità, di spensieratezza, di empatia con le altre persone e dimostra che si stanno mettendo in pratica i GOKAI (5 Principi) scritti da Usui sensei a completamento della terapia stessa.

Dal punto di vista fisico, gli effetti benefici di una risata sono:

  1. Produzione di endorfine ed encefaline nel cervello, con effetto analgesico e aumento della soglia del dolore (non a caso i volontari negli ospedali si vestono da clown per far ridere i pazienti).
  2. Maggior ossigeno entra nei polmoni migliorando la capacità respiratoria e sollecitando il diaframma che, massaggiando gli organi interni, facilità la digestione (risolvendo anche la sindrome dell'intestino irritabile). Il diaframma inoltre è collegato al sistema nervoso parasimpatico che rilassa il corpo.
  3. Miglioramento della circolazione del sangue, più ossigenato, con consecutiva diminuzione delle malattie cardiovascolari (si abbassa l'ipertensione liberando le arterie e rafforzando il cuore).
  4. Si abbassa il livello di zucchero nel sangue: il colesterolo "buono" aumenta mentre le proteine C reattive (associate a diabete di tipo 2) diminuiscono.
  5. Consumo maggiore di calorie con conseguente raggiungimento (o mantenimento) del peso forma.
  6. Aumento di melatonina che migliora le ore di sonno notturno con conseguente risveglio in ottima forma. Non a caso i giapponesi amano cenare e scherzare con i colleghi dopo il lavoro, prima di rientare a casa.
  7. Rafforzamento del sistema immunitario, con conseguente riduzione delle malattie e delle spese mediche.
  8. Aumento di HGH (ormone anti-invecchiamento) che rende la pelle più elastica (non è vero che ridere segna il viso in modo indelebile!).

Dal punto di vista psicologico, gli effetti benefici di una risata sono:
  1. Produzione di serotonina, dopamina ed endorfine con consecutivo aumento dell'attenzione, creatività, concentrazione e autostima.
  2. Diminuzione dello stress sul lavoro, maggiore collaborazione con i colleghi e quindi aumento della produttività, sia in termini di tempo che di qualità.
  3. Dimostrazione di intelligenza e auto controllo: è più intelligente chi è sempre teso, preoccupato e arrabbiato per qualcosa che dovrà accadere (o che è già successa) o chi invece riesce a riderci sopra, ridimensionando i problemi e trovando le soluzioni con più lucidità?
  4. Maggiore consapevolezza: ridendo si abbassa la maschera, ci si mostra per quel che siamo realmente, non fingiamo più. Questo viene percepito come positivo dalle altre persone che entreranno maggiormente in sintonia con noi stessi e ci renderemo meglio conto dei nostri limiti e potenzialità.

Infine... ridere significa mancanza di serietà? Assolutamente no, se non viene mai a mancare il rispetto.