REIKI  energia vitale

I benefici del Reiki

Benefici del Jikiden Reiki

Quando fare i trattamenti:

  1. In caso di semplici malattie, come tosse e raffreddore: in questo caso le mani saranno posizionate in più parti del corpo e qui resteranno per un tempo minore.
  2. In caso di lesioni, di qualsiasi tipo: guariranno più velocemente e con meno complicanze.
  3. In caso di dolori cronici che si trascinano da parecchio tempo, come mal di schiena, mal di testa, mal di pancia.
  4. Per condizioni di salute gravi o di lunga durata: in questo caso la frequenza e la durata dei trattamenti deve essere discussa con il terapista.
  5. Prima e dopo un intervento chirurgico: prepara il corpo al trattamento medico e il recupero post operatorio sarà molto più veloce.
  6. Per migliorare problemi psicologici, come stress, ansia, paura, nervoso, rabbia o diminuire brutte abitudini come il fumare o la dipendenza da alcolici.
  7. Per aiutare i nostri amici animali quando stanno male o soffrono per un intervento chirurgico.
  8. Per le piante che vivono con noi e si trovano in difficoltà (siccità, gelo, virus, ecc.)

In gravidanza

Argomento che possono benissimo comprendere avendo avuto 3 bimbi. Il Jikiden Reiki si presta benissimo anche in gravidanza, prima, durante e dopo il parto:

  1. Con i trattamenti durante la gravidanza dimuniranno i disturbi tipici, come nausea, mal di stomaco, gonfiori, mal di schiena, smagliature e il corpo si preparerà meglio alla fase del parto.
  2. Se il futuro papà conosce la terapia, potrà aiutare la neomamma durante il parto, rendendolo più veloce e meno doloroso sia per lei che per il nascituro.
  3. Dopo il parto, il Jikiden Reiki velocizzerà il ritorno alla normalità e l'arrivo della montata lattea (utilissimo per l'allattamento è l'autotrattamento per evitare ragadi e mastiti).
  4. Con i trattamenti mentali si potrà ridurre gli effetti del Baby Blues.
  5. Il neonato sarà un bimbo fortunato se la sua mamma conosce il Jikiden Reiki: potrà infatti beneficiare di trattamenti, sotto forma di dolci coccole, che gli ridurrano le coliche gassose, le ore di insonnia e renderanno meno doloroso lo spuntare dei primi dentini.


Cosa aspettarsi durante e dopo il trattamento?

Ogni persona reagisce in modo diverso ad un trattamento Reiki: alcune persone si sentono nervose, alcune si surriscaldano, altre sentono freddo (ma c'è sempre pronta una copertina!), alcune si meravigliano per sentire le ondate di energia, alcune si sentono molto rilassate, altre non sentono nulla e alcune cadono addormentate russando felicemente (non preoccuparti!). In ogni caso, tieni presente che l'energia Reiki sta facendo il suo lavoro.
L'energia Reiki scioglie ed elimina i grumi energetici presenti nel corpo, causati dall'accumulo di tossine, e le persone che ricevono i trattamenti possono sentirsi peggio per un breve periodo dopo un trattamento. Riporto qui di seguito l'esempio che faceva Hayashi sensei per spiegare ciò che accadde:

«Immaginate un ruscello: quando si guarda in superficie l'acqua è limpida ma quando si estrae il fango dal fondo, questo sale in superficie e si mescola con l'acqua. Quando si rimuove il fango dalla superficie, la corrente ridiventa limpida ma un pò di fango è affondato di nuovo verso il fondo. Quindi lo si ritoglie dal fondo, ma salendo in superficie si rimescola con l'acqua. Bisogna ripetere questo processo molte volte, fino ad ottenere una corrente d'acqua completamente pulita, sia in superficie che sul fondo.»

Fare i trattamenti Reiki è come mescolare l'acqua del ruscello: le tossine salgono in superficie e molte vengono eliminate subito ma altre si mescolano e si ridepositano sul fondo a coprire quelle che non sono ancora emerse. Bisogna quindi continuare a fare i trattamenti finchè non ci siano più tossine depositate. Sensazioni di stanchezza post trattamento non devono preoccupare, così come una maggior sudorazione, lacrimazione, necessità di soffiarsi il naso o... di andare in bagno. Si tratta semplicemente che il nucleo della malattia, dolore o problema sta venendo in superficie e si è attivato il sistema naturale di pulizia del corpo che espelle le tossine con tutti i suoi mezzi a disposizione. Molte persone invece si sentono meglio immediatamente dopo un trattamento. In un caso o nell'altro, il Reiki funziona indipendentemente che ci si creda oppure no, e funziona nel miglior modo che necessita il proprio corpo.


Trattamenti a distanza

Sono disponibili e altrettanto utili anche i trattamenti di Jikiden Reiki a distanza, adatti soprattutto per quelle persone che non sono in grado di recarsi dal terapista. Per chi pratica Jikiden Reiki, sono particolamente utili e preziosi per aiutare un parente o un amico che abita lontanto, sentendosi così felici di aiutare in ugual misura. Io solitamente offro trattamenti di Jikiden Reiki a distanza come completamento dei trattamenti in loco, ma se ne aveste la necessità, si prega di contattarmi via email per fissare il giorno e l'ora. Sarebbe meglio infatti, che il beneficiario del trattamento sia comodo e rilassato nel momento stabilito, seduto o disteso, in tutta tranquillità.

Il trattamento Reiki per i problemi psicologici e il trattamento Reiki a distanza vengono insegnati nel seminario KŌKI (Okuden) di Jikiden Reiki.